Fondo Prevedi

Perchè Prevedi

Le riforme del sistema previdenziale di questi ultimi anni hanno comportato una notevole riduzione della pensione erogata dagli enti previdenziali pubblici (INPS): è perciò necessario costruirsi una pensione integrativa da affiancare a quella pubblica. Per questo motivo, in ogni settore produttivo, è stato costituito un apposito fondo pensione.

Prevedi è il Fondo Pensione per i lavoratori delle imprese industriali ed artigiane edili ed affini; opera senza scopo di lucro e ha come unica finalità quella di erogare ai lavoratori edili una pensione integrativa di quella pubblica, usufruendo delle contribuzioni aggiuntive del datore di lavoro e dei vantaggi fiscali appositamente previsti dalle leggi vigenti in materia.

Prevedi è stato costituito dalle organizzazioni nazionali sindacali Fillea-CGIL, Filca-CISL, Feneal-UIL e dalle associazioni nazionali imprenditoriali del settore edile industriale ed artigiano ANCE, ANAEPA-Confartigianato, ANSE-ASSOEDILI-CNA, FIAE-CASA, CLAAI.

Prevedi è soggetto alla disciplina del D.Lgs. n. 252 del 5 dicembre 2005 ("Disciplina delle forme pensionistiche complementari") ed è sottoposto al controllo della Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (COVIP), che ne ha autorizzato l’esercizio dell’attività in data 08/08/2002 e lo ha registrato nell’albo pubblico dei fondi pensione con il numero 136.

In ottemperanza a quanto previsto dalla Covip, Prevedi mette a disposizione dei suoi associati e dei potenziali aderenti il "Progetto esemplificativo standardizzato - Stima della pensione complementare", che consente di avere un’idea di quella che sarà la pensione integrativa al momento del pensionamento in alcune ipotesi standard.

SelectionFile type iconFile nameDescriptionSizeRevisionTimeUser
ċ

Visualizza
  23 ott 2015, 08:52 FILLEA CGIL MONZA E BRIANZA